Hotel

Meliá Vienna (A)

All'interno del grattacielo più alto dell'Austria

Meliá Vienna ha aperto a febbraio 2014 nella Donau City Tower

Tra gli ospiti figuravano la leggenda dello spazio Buzz Aldrin e l'ex sindaco di New York Rudolph Giuliani. Insieme all'architetto francese Dominique Perrault e alla direttrice dell'hotel Dorothea Schuster, hanno creato l'edificio più alto dell'Austria: la DC Tower a Donau City e il nuovo hotel di design Meliá Vienna

È alto 250 metri, i lavori alla DC Tower sono durati sei anni

Su 18 dei 58 piani complessivi il Meliá Vienna ospita gli invitati in 253 camere e suite. Con una superficie di 200 m² la "Suite presidenziale" dotata di vista panoramica a 180 gradi è probabilmente una delle più grandi strutture ricettive di lusso dell'intero settore alberghiero viennese. Gli alloggi sono raggiungibili tramite una scala sospesa di design, che, eccetto quella di Vienna, esiste solamente in tre esemplari simili in tutto il mondo. In questa esclusiva area è posato il marmo bianco (Bianco Sivec) proveniente dall'Italia. Il pavimento delle suite è molto più scuro e duro, nello specifico granito nero del Sud Africa. Per il design delle camere, il Meliá Hotel Group ha ingaggiato la "United Designers London". Le onde del Danubio sono un elemento stilistico dell'intero albergo, anche della facciata esterna. Per realizzare un collegamento tra l'interno e l'esterno e creare zone d'ombra, l'architetto Perrault ha installato delle griglie a rete a forma di recinzione da giardino davanti alle finestre del palazzo di vetro. Al piano terra Meliá gestisce il ristorante diurno "Flow", mentre al 57° piano il ristorante gourmet "57 Restaurant & Lounge" che si affaccia su una vista spettacolare. Nel bar al piano superiore vengono serviti drink originali e tapas mediterranee fino a mezzanotte. Dal venerdì al sabato, i DJ occupano le postazioni ai giradischi, esclusivamente per gli ospiti internazionali dell'hotel e per i nottambuli locali.

Servizio al livello più elevato

Per un comfort esclusivo, dietro le quinte sono all'opera 15 carrelli portabiancheria "Premium ZP Eco" di Wanzl che sostengono l'housekeeping in modo particolarmente ecologico. "Il Meliá Vienna è attento all'ambiente", così Birgit Zehethofer, Executive Housekeeper. "Il nostro un hotel lavora a ridotto consumo di risorse. Il design dei carrelli portabiancheria Wanzl è ideale per un'abitazione di lusso. Sui carrelli stessi c'è molto spazio, tutto è progettato pensando all'uso pratico. Il modello è leggero e maneggevole, anche le collaboratrici più minute riescono a guidarlo e manovrarlo in tutta comodità." Wanzl ha fornito inoltre i carrelli portavaligie "GS Compact" e "GS Lobby" per il trasporto cumulativo di bagagli e accessori vari nella lobby. In aggiunta, Meliá Vienna ha ricevuto carrelli minibar, carrelli portasacchi, cestini per il trasporto e il sistema di guida flessibile "Part Line 2000". La catena alberghiera spagnola Meliá, che gestisce oltre 350 hotel in 35 paesi in quattro continenti, mantiene da tempo una partnership di prodotto di successo con Wanzl.

Servizio al livello più elevato