Condizioni generali di vendita

1. Offerta/ordine

Le nostre offerte non hanno carattere vincolante. Tutti gli ordini e gli accordi accessori verbali avranno validità solo previa nostra conferma per iscritto. Ci si riserva il diritto di apportare modifiche costruttive che non alterino in maniera sostanziale l'immagine dei nostri prodotti né ne limitino la rispettiva funzionalità. Le immagini, i disegni e le indicazioni inerenti a dimensioni e peso o ad altre caratteristiche della prestazione oggetto del contratto servono come riferimento in caso di dubbio e hanno carattere meramente orientativo. Tutti i disegni e i documenti rimangono di nostra proprietà. In caso di ordini da disegno o modello spetta al committente assicurarsi della non violazione di diritti di proprietà di terzi. Si ammettono consegne superiori o inferiori del 5%.



2. Consegna

A patto che non si stabilisca altrimenti in maniera vincolante, i termini e le date di consegna riferiti indicano solo approssimativamente il momento della consegna. Il termine e la data di consegna si considerano rispettati se entro la data o il termine accordati la merce è stata spedita o quantomeno all'acquirente è stata notificata la disponibilità a effettuare la spedizione. 
L'inadempimento o l'adempimento tardivo da parte dell'acquirente di un suo obbligo di partecipazione ci autorizza a stabilire in via equitativa un nuovo termine di consegna. Al termine della proroga prevista dalla legge potremo rescindere il contratto. Qualora per via di cause di forza maggiore, scioperi o anomalie di funzionamento imputabili a noi o ai nostri fornitori ci risultasse impossibile consegnare la merce il termine di consegna verrà posticipato di conseguenza. In caso di inadempimento del termine di scadenza per motivi di cui dobbiamo rispondere, si escludono diritti al risarcimento danni, a meno che non siano di natura dolosa o derivati da colpa grave. In linea di principio, il committente può esigere un'indennità di mora pari all'1-2% per ogni settimana completa di ritardo, senza tuttavia superare il 5% del valore della parte della consegna complessiva che non si è potuta utilizzare come da contratto per via della mancata puntualità di ultimazione. Si escludono ulteriori diritti. Se il committente prende in consegna la merce in ritardo, a partire da due settimane dalla notifica della disponibilità di spedizione siamo autorizzati ad addebitargli le spese di magazzinaggio sostenute in ciascuna settimana piena pari a un importo minimo dell'1-2% rispetto al totale della fattura. Si escludono diritti al risarcimento danni per ritardata consegna. Sono ammesse consegne parziali, salvo diverso accordo espresso. Le consegne non hanno carattere vincolante e si effettuano per conto del committente nonché a suo rischio e pericolo. Nel momento in cui la merce esce dalla fabbrica o viene comunque dichiarata pronta per essere prelevata o spedita tutti i rischi inerenti alla stessa passano al committente. Quest'ultimo si farà altresì carico delle spese di imballaggio.



3. Prezzi e pagamento

A meno che non si sia stipulato un accordo scritto in merito, valgono i prezzi riportati nei nostri nuovi cataloghi e listini + IVA. A meno che non si sia accordato per iscritto altrimenti, le nostre fatture dovranno saldarsi a 30 giorni data fattura. Ai pagamenti effettuati entro 14 giorni si applicherà uno sconto del 2%. Le fatture relative a interventi di montaggio sono da pagarsi entro 14 giorni. In tal caso, non sono previste riduzioni. Fintanto che esistono fatture precedenti scadute e non ancora incassate non si applicheranno sconti. Gli assegni e le cambiali si accettano solo per adempimento e le cambiali solo previo accordo. Le spese di sconto e delle cambiali sono a carico dell'acquirente che dovrà versarle subito dopo l'incarico. Se l'acquirente non dovesse far fronte ai rispettivi obblighi di pagamento, non riscuotesse un assegno o una cambiale o, ancora, se dovessimo venire a conoscenza di circostanze che riducono l'affidabilità creditizia del committente, tutti i nostri crediti, compresi quelli per cui abbiamo accettato cambiali, diventano immediatamente esigibili. Inoltre, in tal caso, siamo autorizzati a eseguire le consegne ancora in sospeso solo previo anticipo o prestazione di garanzia. Una volta trascorso un periodo adeguato potremo rescindere i contratti vigenti, nonché esigere un risarcimento danni per inadempimento.  Qualora si superi il termine di pagamento, al più tardi dopo apposito sollecito, potremo addebitare degli interessi pari al 3% in più rispetto al corrispondente tasso di sconto.



4. Riserva di proprietà

Tutta la merce consegnata rimane di nostra proprietà fino al pagamento di tutti i crediti relativi al rapporto d'affari e all'incasso delle cambiali e degli assegni depositati. L'acquirente non è autorizzato a pignorare la merce né a trasferirne la proprietà a titolo di garanzia. In caso di pignoramenti da parte di terzi l'acquirente dovrà far presente agli stessi la nostra proprietà, nonché comunicarci immediatamente la situazione, inviandoci altresì una copia del verbale di pignoramento. Con la presente il committente ci cede da subito i crediti derivati da un'eventuale alienazione della merce soggetta al riservato dominio. Inoltre, ci impegniamo a rilasciare, a nostra discrezione, delle garanzie concesseci in conformità alle normative vigenti, su richiesta del committente, nella misura in cui il rispettivo valore sia superiore di oltre il 20% ai nostri crediti per forniture.



5. Garanzia

La garanzia dura 1 anno. L'acquirente controllerà la merce immediatamente dopo la consegna, notificandoci per iscritto entro e non oltre 8 giorni le lacune eventualmente rilevate. Alla ricezione di una denuncia di vizi fondata ritiriamo la merce per sostituirla o ripararla, nella misura in cui si possa chiedere all'acquirente di accettare tale condizione. Si escludono ulteriori diritti di garanzia. Qualsiasi rispedizione della merce richiede il nostro consenso previo per iscritto. Non sussistono diritti di garanzia nel caso in cui l'acquirente non acconsenta alla nostra richiesta di fornirci la merce contestata o campioni della stessa, privandoci pertanto dell'opportunità di verificare la presenza di lacune. Qualora dovesse terminare la proroga congrua impostaci e non avessimo ancora consegnato alcun articolo sostitutivo né posto rimedio alla mancanza riscontrata l'acquirente potrà esigere la rescissione del contratto di compravendita o la riduzione del prezzo d'acquisto. Lo stesso vale nel caso in cui la consegna di articoli sostitutivi o la riparazione non andassero in porto.



6. Luogo di adempimento, foro competente e diritto applicabile

Il luogo di adempimento per le consegne è Leipheim, mentre il foro competente, nella misura in cui la legge lo consenta, è il tribunale/la pretura di Augusta. Le presenti condizioni commerciali sono regolate dal diritto tedesco, salvo conflitti di leggi. Si esclude l'applicazione della legge uniforme sulla vendita internazionale di merci dell'Aia, della convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di compravendita internazionale e di altre convenzioni in materia di diritto di acquisto di merci.