Retail

Scroll

Shopping 24 ore al giorno con il nuovo distributore automatico

I desideri della clientela non conoscono orari di chiusura

Lo shopping dopo il lavoro è di gran tendenza, soprattutto nei fine settimana. Tuttavia, finora gli acquisti del sabato e della domenica dalle 18 a mezzanotte sono stati appannaggio esclusivo dei rivenditori online. La storia però è cambiata. Gli orari di apertura ufficiali non sono più un ostacolo per le vendite. Infatti, grazie al nuovo distributore automatico 24/7 di Wanzl, è possibile effettuare acquisti ininterrottamente.

Combi City a Oldenburg

Protezione efficace

Evitare le differenze di inventario e mettere al sicuro i proventi

Un'esperienza di acquisto senza sosta, grazie al distributore automatico

Shopping 365 giorni all'anno, 7 giorni a settimana, 24 ore al giorno: fino a questo momento è stato possibile solo online. Ma naturalmente la merce deve essere prima spedita. Anche il nuovo distributore automatico fornisce l'opportunità di fare shopping in ogni momento del giorno e della notte. Il suo vantaggio: gli articoli sono disponibili nell'immediato. Questo lo rende la soluzione ottimale per un'offerta di servizi ancora più ampia dei supermercati per un'espansione delle superfici di vendita ridotte o per la fornitura di base nelle zone rurali. Una situazione favorevole per tutti i soggetti coinvolti: i clienti possono fare acquisti a tutte le ore e i rivenditori fissi vendono senza interruzioni.

Distributore automatico: un prodigio della flessibilità

Un distributore automatico così deve occupare molto spazio, vero? Per me, rivenditore di prodotti freschi, vale la pena installare il distributore automatico? Oltre a qualche scatoletta e alcuni snack non ci sta niente, giusto? Domande lecite, risposte semplici: No, sì, invece no. Non c'è praticamente niente di più flessibile del distributore automatico. Si adatta alla perfezione a quasi tutte le filiali, ma è anche convincente come soluzione indipendente. Può essere integrato nella superficie espositiva in un secondo momento e, in ogni caso, è da prendere in considerazione per un edificio completamente nuovo. Ma cos'è che lo rende un prodigio della flessibilità?

  • Kundenspezifität: Il distributore automatico è graduabile in lunghezza e in altezza. All'occorrenza, è possibile collegarlo a locali adiacenti, quali magazzini, cantine o locali al piano superiore tramite un vano di erogazione nell'area di vendita.
  • Branchenunabhängigkeit: Food, moda, articoli per la casa o non food, il distributore è adatto a tutti i settori del commercio al dettaglio fisso. Grazie all'ambiente interno dotato di zone di temperatura diverse, è possibile offrire senza problemi anche gli articoli freschi confezionati o i prodotti da raffreddare.
  • Leistungsstärke: A dire il vero, è più di un semplice distributore automatico: è un mini-store automatizzato, solo non accessibile. Dopotutto, a seconda delle dimensioni delle unità di imballaggio, si possono immagazzinare fino a 15.000 articoli.

Caos organizzato: stoccaggio parzialmente automatizzato

Riempire il distributore è un gioco da ragazzi. Tutto ciò che serve è un dipendente, il distributore e ovviamente gli articoli. I prodotti vengono dapprima scansionati a mano oppure automaticamente con uno scanner a 360°. Poi un nastro trasportatore li conduce all'interno del distributore, dove li aspetta il robot di gestione degli ordini che utilizzando un braccio di presa preleva gli articoli e li immagazzina in modo automatico in uno scomparto libero, uno dopo l'altro. I dipendenti dispongono i prodotti sensibili alla pressione o difficili da afferrare su vassoi di plastica per proteggerli. L'ordine non ha alcuna importanza, è il principio dello stoccaggio merce caotico a renderlo possibile. Gli articoli ad alta rotazione sono immagazzinati accanto a quelli a bassa rotazione, persino in uno stesso scomparto. La base: tutte le caratteristiche essenziali del prodotto, come i requisiti di raffreddamento o la protezione dei giovani, sono già registrate durante la scansione e mantenute tramite il middleware. Inoltre, la merce viene memorizzata automaticamente nel relativo sistema di gestione del negozio o del distributore automatico. Per quale motivo? Per l'inventario permanente e automatico e per il monitoraggio delle date di scadenza. Se le scorte si esauriscono, il gestore del negozio viene informato. E i dipendenti e i robot di gestione degli ordini devono prepararsi...

Choose, pay, take! Utilizzo rapido e semplice

Fase 1: Ordinazione
Un touch screen da 27 pollici accoglie i clienti, poiché nessuno smartphone può competere. Toccando con un dito, si selezionano gli articoli desiderati e la loro quantità. La ricerca e la selezione sono facilitate da categorie preimpostate, da criteri di ordinazione come prezzo, nome o popolarità, così come da filtri. Se, per esempio, gli alimenti con determinati allergeni non devono nemmeno apparire sullo schermo, basta nasconderli utilizzando il filtro giusto. 'Fidarsi è bene, controllare è meglio' è il motto per i prodotti con restrizioni di età, come alcol e sigarette. Chi vuole comprarli, deve prima passare il controllo anagrafico mediante la propria carta d'identità.

Step 2: Pagamento
Basta tirare fuori il bancomat o la carta di credito, pagare al lettore di carte o via NFC (Near-Field-Communication), e il gioco è fatto. Naturalmente, è disponibile anche una ricevuta su richiesta.    

Fase 3: Ricezione
Una volta effettuato il pagamento, il robot di gestione degli ordini si mette in moto. Gli articoli raggiungono il cliente in pochi secondi. Un braccio di presa preleva la merce ordinata dagli scomparti e la colloca su un nastro trasportatore, il quale arriva al punto di erogazione nell'area di vendita. Da lì, il processo completamente automatizzato può essere seguito in diretta tramite una finestra di osservazione. 

Attendere...